L’AMBASCIATA D’ITALIA E I CONSOLATI ITALIANI NEGLI USA CELEBRANO LA “GIORNATA DELLA MEMORIA”

WASHINGTON, 23 gennaio – L’Ambasciata d’Italia a Washington e la rete dei Consolati e degli Istituti italiani di cultura negli USA onoreranno la “Giornata della Memoria” con una serie di conferenze, incontri, film e altri eventi nella capitale americana ma anche a Boston, Chicago, Philadelphia, Houston, Los Angeles, New York City, San Francisco, Tampa e in altre località.

La Giornata della Memoria è stata istituita in Italia con una legge del 2000 per ricordare la data del 27 gennaio del 1945, quando – settanta anni fa – le truppe sovietiche liberarono Auschwitz-Birkenau, il più grande campo di concentramento nazista. “Quella legge, che ha aperto la strada ad iniziative simili da parte delle Nazioni Unite e di altri Paesi, mira a mantenere viva la tragica memoria della Shoah e la comprensione della sua realtà storica a beneficio delle giovani generazioni, oltre che a scongiurare che tragedie del genere possano ripetersi”, ha commentato l’Ambasciatore d’Italia a Washington Claudio Bisogniero.

L’Ambasciata d’Italia a Washington organizzerà due eventi. Il 27 gennaio, la proiezione del film documentario “L’Isola delle Rose” sulle vicende della comunità ebraica di Rodi mother and daughter on beachdurante la seconda guerra mondiale. Il film sarà preceduto da una conversazione con Cesare Frustaci, all’epoca un bambino sopravvissuto alla Shoah. Il 2 febbraio, l’Ambasciata celebrerà invece il sessantesimo anniversario della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano (CDEC) con la proiezione straordinaria di una pellicola recentemente restaurata, appartenente alla famiglia Della Seta: raro video sulla vita degli ebrei italiani prima dell’Olocausto.

Posted in Italian Embassy, Italy | Tagged , | Comments Off

THE FINEST WINE AND FOOD AT GALA ITALIA 30

New York, January 21 2015 — Now just weeks away, GALA ITALIA 30 promises to be a truly memorable event with its unique presentation, world-renowned exhibitors, elegant venue and top quality wine and food. The event, which will take place on February 19th at The Pierre Hotel in Manhattan, will celebrate its 30th anniversary and the great success of Italian wine in the United States.

During its grand Wine and Food Tasting, GALA ITALIA 30 will feature an expansive variety of Italian wine – from Trentino to Sicily, from Piedmont to Tuscany – from a select number of Italian wineries, as well as traditional Italian cuisine. Executive chefs from some of the most famous Italian restaurants in New York (Cacio e Vino, Le Cirque, Macelleria, Osteria del Circo, Piada, Risotteria Melotti and Serafina) will prepare their specialty dishes for guests to savor and pair with over 100 wine choices at GALA ITALIA 30.

The event will further emphasize the importance of traditional food and wine pairings, thanks to the presence of some of the most prestigious importers of Italian products and outstanding food producers, such as Ferrero.

At this unique celebration, some of the most renowned Italian wine producers will personally come to New York to meet with guests and to present to the most qualified American wine editors some of the best wines in their production, including a special vintage wine uniquely selected for GALA ITALIA 30.

Guests will have the opportunity to taste and discuss the wines with these industry leaders at the Gala, including: Dott.ssa Giulia Alleva, Dott. Jacopo Biondi Santi, Comm. Pio Boffa, Dott. Cesare Cecchi, Dott. Alessandro François, Dott. Matteo Lunelli, Dott.ssa Chiara Lungarotti (daughter of Giorgio Lungarotti, famous winemaker and creator of the Wine Museum of Torgiano), Dott.ssa Giovanna Prandini, Uff. Luca Rigotti, Count Lucio Tasca D’Almerita, Dott. Francesco Zonin and Cav. del Lavoro Gianni Zonin.

Several journalists from Italy will fly across the Atlantic to specifically cover GALA ITALIA 30, such as Alessandro Torcoli of Civilta’ del bere and Elena Cardinali of L’Arena.

Other famous names who will be present at the event include Dott. Giovanni Mantovani, Director General of Veronafiere – Vinitaly; Dott. Ettore Riello, President of Veronafiere – Vinitaly; and Dott. Diego Maggio, President of the “Paladini dei Vini di Sicilia,” who will bestow the title of “Paladini” and their signature diploma to several passionate pioneers of Sicilian wine in attendance.

At GALA ITALIA 30, a select number of the most prestigious wineries from across Italy will participate and showcase their wines, including: Bertani, Jacopo Biondi Santi, Ca’ Bolani, Castello del Poggio, Castello di Fonterutoli, Castello di Gabbiano, Castello di Montepò, Castello di Querceto, Cavit, Cecchi, Cirulli, Col d’Orcia, Corte di Valle, Fantini, Ferrari, Feudo di San Gregorio, Fontanafredda, Cantine Giorgio Lungarotti, Matanè, Mazzei, Mezzacorona, Moschioni, Perla del Garda, Pio Cesare, Planeta, Rocca delle Macie, Rocca di Montemassi, Sella e Mosca, Stella, Tasca d’Almerita, Tenuta Santa Caterina, Terre di Bruca, Vigne del Vulture, Vigne Sannite, Vigneti di Zabù and Zonin, among others.

San Pellegrino, the exclusive water sponsor of GALA ITALIA 30, will keep guests refreshed with their exceptional beverages.

The success of Italian wine in the U.S. wine market will be the driving force behind the celebration at GALA ITALIA 30. A thirty-year initiative unrivaled in the world, GALA ITALIA 30 will highlight the strong achievements by Italian wine, whose exports to the U.S. grew from $44 million in 1975 to over $1.3 billion in 2014. This undisputed success has placed Italy at the forefront of countries exporting to the U.S. in both value and quantity, as well as in variety and excellence.

Among the many elements that will shed light on the success of Italian wine will be the display of 1985 vintage bottles, whose thirty years of life will underline the thirty years of the GALA ITALIA and the thirty years of continuous accomplishments of Italian wine.

After coming all the way from Italy, these 1985 vintage bottles – the stars of this celebration – will be exhibited at the center of the Grand Ballroom, where they will be photographed and filmed by hundreds of journalists, photographers and cameramen.

Among the stars: a rare Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 1985 from the private reserve of the Ferrari family; a Tignanello 1985 of Marchesi Antinori; a Brunello di Montalcino DOCG Riserva 1985 of Biondi Santi; a Brunello di Montalcino DOCG 1985 of Barbi; a Brunello di Montalcino DOCG, 1985 of Castello Banfi; a Brunello di Montalcino DOCG 1985 of Castelgiocondo; a Brunello di Montalcino DOCG Riserva 1985 of Col d’Orcia; a Rosso del Conte 1985 of Conti Tasca d’Almerita; a Rubesco Vigna Monticchio Torgiano DOCG Riserva 1985 of Lungarotti; a La Corte IGT Toscana 1985 of Castello di Querceto; a Spargolo IGT Toscana 1985 of Casa Cecchi; a Chianti Classico DOCG, Riserva Ducale 1985 of Ruffino; a Chianti Classico DOCG Riserva 1985 of Tenuta Castello d’Albola of Zonin; Marmoreto, Predicato di Biturica 1985 of Frescobaldi; a Barolo DOCG Riserva 1985 of Fontanafredda; a Barolo DOCG Riserva 1985 of Pio Cesare; a Chianti Classico DOCG Riserva 1985 of Rocca delle Macie; an Arele 1985 of Cavit; an Amarone DOCG 1985 of Bertani; an Amarone della Valpollicella DOC, 1985 of Bolla; a Marsala Baglio Florio, Soleras Superiore 1985 of Cantine Florio and a Marsala Superiore Riserva 1985 of Cantine Pellegrino to name a few.

Adding to such a unique and prestigious presentation, four bottles (two of which are Magnum) of the special wines created by Vinitaly to celebrate the 150th anniversary of the Unification of Italy (1861-2011).

Treated with great care as befits the stars of the event, the wine bottles will be auctioned off during the Gala Dinner that will follow GALA ITALIA 30. Proceeds from the benefit auction will go towards the educational fund for American students pursuing a college degree in the Italian language.

In addition, a colorful event catalog will enhance the importance of all of the companies and sponsors involved in the event, with ample information provided for each participant. The catalog will also provide wide coverage and a series of charts highlighting the success achieved by Italian wines in the past thirty years. The catalog will be distributed to all present and subsequently sent to the major leaders in the wine and food industry. In addition, all material published in the catalog will be displayed on the web-site of the Italian Wine & Food Institute.

To emphasize the exceptional quality of the wines to be presented, an American jury of experts will select the best wine of each participating winery and present these wines with a special “Certificate of Merit” that will further inform the press and trade representatives in attendance.

To RSVP for the GALA ITALIA 30, please register at www.iwfinews.com.

GALA ITALIA 30 is organized by the Italian Wine & Food Institute under the high patronage of the Ambassador of Italy to Washington, D.C., and with the sponsorship of the Italian Trade Commission and Veronafiere – Vinitaly. For more information, please contact Italian Wine & Food Institute: Tel.: 212 867-4111 – E-mail: iwfi@aol.com – Website: www.iwfinews.com

Posted in Uncategorized | Tagged , | Comments Off

RINNOVO COMITES/ CICALA (USA) AI PRESIDENTI USCENTI: BATTIAMOCI PER LA RIAPERTURA DELLE LISTE

MARTEDÌ 13 GENNAIO 2015 19:08E-mailStampaPDF

WASHINGTON\ aise\ – Non si rassegna Carmelo Cicala. Dopo aver spiegato, nei mesi scorsi, perché dovrebbero essere riaperti i termini per la presentazione delle liste alle prossime elezioni dei Comites, il presidente del Comitato di Washington, da pochi giorni coordinatore dei Comites degli Stati Uniti, invia oggi una “lettera aperta” a tutti i Presidenti dei Comites nel mondo per invitarli a prendere una posizione.

“Carissimi colleghi consiglieri, siamo capitati su una nave in avaria, ma chi è riuscito a trovare posto sulla scialuppa di salvataggio se ne frega di chi ha bisogno di una mano per rinnovare i Comites”, scrive Cicala che si affida alla metafora per denunciare ancora una volta i tempi stretti in cui sono state organizzate le elezioni e fissati i termini, poi posticipati ma solo per le elezioni vere e proprie e per l’iscrizione nel registro degli elettori dei Consolati.
Cicala – che critica la posizione del senatore Zin e sposa quella di Micheloni, praticamente l’unico eletto all’estero a favore della riapertura dei termini per le liste – scrive ai colleghi: “noi dobbiamo continuare a fare sentire la nostra voce! Non ci possono essere elezioni, non ci può essere un rinnovo dei Comites ad aprile se non ci sono liste in tutte le ciscoscrizioni consolari dove deve esserci un Comites”.
“La campagna su RAI Italia, iniziata dalla Farnesina per incitare i nostri concittadini a registrarsi nelle liste elettorali dei loro consolati di competenza – continua Cicala – informa che: “Il Comites è organo di rappresentanza degli italiani all’estero nei rapporti con le rappresentanze diplomatico-consolari e che i membri dei Comites sono eletti sulla base di liste di candidati sottoscritte da cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare da almeno sei mesi prima delle elezioni ed iscritti all’AIRE” ma tralascia di informare la cittadinaza sul fatto che la legge 23 ottobre 2003, n. 236 all’articolo 1 recita “In ogni circoscrizione consolare ove risiedono almeno tremila cittadini italiani iscrirtti nell’elenco aggiornato di cui all’articolo 5, comma 1, della legge 27 dicembre 2001, n.459, è istituito. con decreto del Ministro degli Affari Esteri, di concerto con il Ministro per gli italiani nel mondo, un Comitato degli italiani all’estero (COMITES)”. Pendetene nota: “IN OGNI CIRCOSCRIZIONE…è istituito” un Comites…Come si può eleggere un Comitato senza liste elettorali? Per chi voteranno i connazionali che si scrivono nelle liste elettorali delle proprie circoscrizioni? Dove sono le liste sottoscritte dai cittadini ivi residenti? Dov’è la logica di Mario Giro? E la costituzionalità “a la Pistelli” che asserisce: “Per quanto riguarda il rinnovo dei Comites non vi è alcun obbligo giuridico di riapertura del termine delle liste elettorali” e che “il Mae adotterà tutte le misure volte a favorire la massima partecipazione possibile all’appuntamento elettorale”?. Non facciamoci prendere in giro”. (aise)

Posted in Italy, Politics, Uncategorized | Tagged , | Comments Off

Posizioni aperte: LISTA BANDI END PRESSO LE ISTITUZIONI EUROPEE

Nella presente sezione sono elencati tutti i bandi disponibili per posizioni END presso le Istituzioni  dell’Unione Europea.

Le posizioni  END disponibili presso gli Organi e Organismi (incluse le Agenzie) dell’Unione Europea sono consultabili nell’apposita sezione di questo sito, alla pagina: “Home/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunità studio e lavoro per italiani/Unione Europea/ Nelle Agenzie e Organismi UE/Esperti Nazionali Distaccati/Posizioni aperte”.

Le domande devono pervenire entro le ore 13.00 della data di scadenza indicata nel presente sito, complete di tutta la necessaria documentazione, all’Ufficio IV della Direzione Generale per l’Unione Europea al seguente indirizzo di posta elettronica dgue.04-candidature@cert.esteri.it

Si prega di leggere con attenzione il bando di interesse e di prendere visione della normativa di riferimento e delle informazioni contenute in questo sito prima di presentare domanda. Ulteriori utili informazioni sono reperibili nella sezione “Domande Frequenti” che raccoglie le risposte ai quesiti più frequenti sugli Esperti Nazionali Distaccati. E’ inoltre possibile inviare una richiesta scritta avvalendosi del modulo “Quesiti on line”, accessibile dalla finestra “Approfondimenti”.

Eventuali contatti telefonici: Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) tel. n. 06-3691 8899, dal lunedì al venerdì (ore 8.30-15.30).

GOOD LUCK!!!

Posted in Italy | Tagged | Comments Off